Sanità pubblica

29 Dicembre 2017

Personale sanità. Approvate linee di indirizzo per concorsi unici regionali

(Da www.regione.sardegna.it ) CAGLIARI, 29 DICEMBRE 2017 – Sarà l’Azienda per la Tutela della Salute a gestire le procedure concorsuali unificate di acquisizione del personale del sistema sanitario. Lo prevedono le Linee di indirizzo sul reclutamento dei dipendenti del SSR (servizio sanitario regionale) approvate dalla Giunta, su proposta dell’assessore della Sanità, Luigi Arru. LEGGE 17. “La legge istitutiva della Azienda unica – ricorda l’esponente dell’Esecutivo – ha previsto che l’ATS assicuri l’espletamento dei concorsi per l’assunzione del personale dirigente e non dirigente sulla base...
29 Dicembre 2017

Domande per le graduatorie 2019 dei medici e pediatri

(Da www.regione.sardegna.it ) dal 1° gennaio al 31 gennaio 2018 ; ; Urp Informazione a cura dell' della Presidenza L'Assessorato dell'Igiene e sanità e dell'assistenza sociale informa che è disponibile la modulistica per richiedere l'inserimento nelle graduatorie regionali di medicina generale e di pediatria di libera scelta per il 2019 e l'integrazione dei titoli validi per la determinazione del punteggio. Gli interessati potranno presentare la domanda, completa di marca da bollo, , tramite raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a: Regione Sardegna Assessorato regionale dell'...
La Conferenza regionale, Saccardi: "Non solo sanità e sociale, politiche trasversali per la disabilità"
13 Ottobre 2017

La Conferenza regionale, Saccardi: "Non solo sanità e sociale, politiche trasversali per la disabilità"

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - "La disabilità non riguarda solo le politiche sanitarie e sociali, ma tutte le politiche in maniera trasversale. E noi qui, oggi e domani, vogliamo confrontarci sulle politiche per la disabilità in maniera trasversale. La nostra è una regione avanzata, abbiamo fatto e facciamo molto, e ancora tanto c'è da fare. Siamo qui per ragionarne tutti insieme". È' quanto ha detto l'assessore a diritto alla salute, welfare e sport Stefania Saccardi, incontrando i giornalisti intervenuti alla Conferenza regionale sulla disabilità, a Spazio Reale (San Donnino), alla...
Sospensione Morello, Saccardi: "Grazie per il lavoro fatto finora, gli riconfermo la mia fiducia"
24 Gennaio 2017

Sospensione Morello, Saccardi: "Grazie per il lavoro fatto finora, gli riconfermo la mia fiducia"

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - "Voglio ringraziare Paolo Morello per il lavoro fatto finora. Gli riconfermo tutta la mia fiducia. Al di là di un provvedimento necessitato dalle norme di legge, il mio auspicio è che si possa continuare a lavorare insieme al servizio del sistema sanitario regionale". L'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi interviene sulla vicenda di Paolo Morello Marchese, che, per decisione dell'avvocatura regionale, dal 1° febbraio sarà sospeso dall'incarico di direttore generale della Asl Toscana centro. L'avvocatura ha stabilito la sospensione in...
Clausole sociali negli appalti del Servizio sanitario, collaborazione tra Estar e sindacati
12 Febbraio 2016

Clausole sociali negli appalti del Servizio sanitario, collaborazione tra Estar e sindacati

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - Giunto a conclusione il lavoro condotto da Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale) e sindacati, con la collaborazione della Regione Toscana, per definire il contenuto delle clausole sociali da inserire nel capitolato di appalto del servizio di pulizie e sanificazione, in attuazione del protocollo siglato nell'aprile 2015 tra Regione, Estar e Cgil, Cisl e Uil regionali, per l'inserimento, appunto, di clausole sociali negli appalti del Servizio sanitario regionale. Le clausole sociali sono quelle condizioni apposte dalla pubblica...
Sanità, i direttori rinunciano a parte dell'indennità di risultato, si liberano risorse per 3 milioni
29 Dicembre 2015

Sanità, i direttori rinunciano a parte dell'indennità di risultato, si liberano risorse per 3 milioni

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - I vertici delle aziende sanitarie toscane hanno formalmente rinunciato a una parte dell'indennità di risultato che spetterebbe loro di diritto, in quanto contrattualmente prevista, per gli anni dal 2011 al 2014, mettendo la cifra a disposizione del sistema sanitario regionale. Questa rinuncia libererà risorse pari a circa 3 milioni di euro, che la Regione investirà per il prolungamento di 6 mesi della campagna per la vaccinazione contro il meningococco C (vedi altro comunicato) . Entrambe le misure sono state approvate dalla giunta nel corso della seduta...