Società

15 Settembre 2017

Ricognizione personale: Società regionali tenute a comunicare all'Aspal

(Da www.regione.sardegna.it ) ; CAGLIARI, 15 SETTEMBRE 2017 - Con la delibera della Giunta regionale n.38/10 dell'08/08/2017, è stato assegnato all'Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro (ASPAL) il procedimento di formazione e gestione degli elenchi dei lavoratori delle società a controllo pubblico aventi sede legale in Sardegna dichiarati eccedenti (ai sensi del "Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica"). Le Società a controllo pubblico che hanno sede nel territorio della Regione Sardegna dovranno, pertanto, entro e non oltre il prossimo 30 settembre effettuare...
15 Settembre 2017

ASPAL: ricognizione personale nelle società a controllo pubblico

(Da www.regione.sardegna.it ) 30 settembre 2017 ASPAL ; Informazione a cura dell'Urp della Presidenza L’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro (ASPAL) ha pubblicato l’avviso pubblico relativo alla ricognizione del personale in servizio nelle società a controllo pubblico aventi sede legale nella regione Sardegna. Tutte le Società a controllo pubblico sono invitate ad effettuare entro e non oltre il la ricognizione del personale in servizio al fine di individuare eventuali eccedenze. Successivamente l’ provvederà alla pubblicazione di un successivo avviso nel quale verranno illustrate...
Servizi socio assistenziali: impegnati i fondi
25 Maggio 2017

Servizi socio assistenziali: impegnati i fondi

(Da www.regione.sardegna.it ) Ascolta la notizia L'Assessorato dell'Igiene e della Sanità ha autorizzato l’impegno della somma di euro 379.710,18 per il finanziamento dei progetti “Ritornare a casa” - potenziamento e disabilità gravissime 2° 3° livello e l’impegno della somma di 62.138,96 euro per i progetti di prima attivazione. Consulta i documenti - disabilità gravissime ; - progetti di prima attivazione ; Informazione a cura dell'Urp della Presidenza
Prestazioni socio sanitarie: liquidazione e pagamento
23 Maggio 2017

Prestazioni socio sanitarie: liquidazione e pagamento

(Da www.regione.sardegna.it ) Ascolta la notizia L’Assessorato dell’igiene e della sanità ha provveduto alla liquidazione e al pagamento delle somme a favore dei comuni per le seguenti azioni: - sostegno economico a famiglie e persone in situazioni di povertà e disagio (euro 1.582.262,41) - “Ritornare a casa” (euro 7.964.116,37); - “Contrasto alla povertà” (468.837,89). Consulta i documenti - sostegno economico a famiglie e persone in situazioni di povertà e disagio ; - “Ritornare a casa” ; - “Contrasto alla povertà” ; Informazione a cura dell'Urp della Presidenza
Servizi socio-assistenziali:impegnati/liquidati i fondi
03 Maggio 2017

Servizi socio-assistenziali:impegnati/liquidati i fondi

(Da www.regione.sardegna.it ) Ascolta la notizia L’Assessorato dell’Igiene e sanità dell’assistenza sociale ha impegnato la somma di euro 9.890.562,62 in favore dei comuni della Sardegna per il finanziamento dei progetti del programma "Ritornare a casa" e ha autorizzato la liquidazione e il pagamento di 12.000.000 in favore dei comuni a titolo di acconto per la concessione e l’erogazione di sussidi in favore di particolari categorie di cittadini. Consulta i documenti - ritornare a casa ; - fondo Regionale per la non autosufficienza 2017 ; Informazione a cura dell'Urp della Presidenza
Scuola, 900 mila euro per trasporto e assistenza studenti disabili delle superiori
29 Aprile 2017

Scuola, 900 mila euro per trasporto e assistenza studenti disabili delle superiori

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - Una scuola più accessibile ai ragazzi disabili: questo l'obiettivo che la Regione si prefigge anche per il prossimo anno scolastico 2017-2018, assegnando un contributo complessivo di 900 mila euro, che saranno utilizzati per il trasporto e l'assistenza socio-educativa degli studenti con disabilità che frequentano le scuole secondarie di secondo grado. Una delibera approvata dalla giunta in una delle ultime sedute, su proposta dell'assessore all'istruzione Cristina Grieco, ripartisce le risorse fra province e città metropolitana. Le risorse, come già...
Nasce un portale sul lavoro che cambia. Anche le Regioni nel progetto del ministero
20 Aprile 2017

Nasce un portale sul lavoro che cambia. Anche le Regioni nel progetto del ministero

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - Sempre più a portata di smartphone e con le opportunità offerte dall'industria 4.0, il lavoro cambia. Si fa ubiquo ma anche più pervasivo, per il fatto di essere sempre (o quasi) connessi. Le trasformazioni tecnologiche possono alleggerirlo, ma anche avere effetti negativi (nell'immediato) sull'occupazione e quindi sulla sostenibilità sociale. Così sul lavoro che cambia e cambierà ancora, per la sempre più diffusa automazione e digitalizzazione, il governo lancia un "percorso di costruzione" di una riflessione condivisa: primo passo la nascita di un...

Pagine