Decreto legislativo

Stato di disoccupazione, risolti dubbi interpretativi nell'incontro tra Regioni e Ministero del Lavoro
18 Febbraio 2016

Stato di disoccupazione, risolti dubbi interpretativi nell'incontro tra Regioni e Ministero del Lavoro

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - Una serie di dubbi interpretativi sull'attuazione della nuova normativa sullo stato di disoccupazione prevista dal decreto legislativo 150/2015 sono stati risolti dall'incontro di ieri tra una delegazione delle Regioni e il Ministero del Lavoro. Ne ha dato notizia alla Nona Commissione delle Conferenza delle Regioni il Consigliere del presidente Enrico Rossi per il lavoro, Gianfranco Simoncini. Nei prossimi giorni, sulla base delle risultanze dell'incontro, ci sarà uno scambio di documenti che chiarirà in via definitiva l'attuazione delle misure, che è...
Ambiente: pile e accumulatori, Italia verso chiusura infrazione
12 Febbraio 2016

Ambiente: pile e accumulatori, Italia verso chiusura infrazione

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto su pile, accumulatori e relativi rifiuti, risolvendo così l'infrazione Ue 439/2015 Rifiuti elettronici: Ue, 65% smaltito illegalmente Infrazioni: Italia sale a quota 91
11 Febbraio 2016

Pile e accumulatori: Cdm approva nuove regole

(da sito www.governo.it ) Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Matteo Renzi e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, ha approvato, in esame defi...
20 Novembre 2015

Archiviata la procedura di infrazione sulla Valutazione di Impatto Ambientale

La Commissione europea ha archiviato le due procedure d’infrazione avviate nei confronti dell’Italia in materia di Valutazione d’Impatto Ambientale: la procedura di infrazione 2009/2086, che era stata avviata principalmente per non conformità delle norme ...
06 Novembre 2015

Decreto Legislativo 2 luglio 2015, n. 111 - Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 13 marzo 2013, n. 30

Decreto Legislativo 2 luglio 2015, n. 111 - Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 13 marzo 2013, n. 30, recante attuazione della direttiva 2009/29/CE che modifica la direttiva 2003/87/CE al fine di perfezionare ed estendere il sist...
Tabacco: CdM, ok preliminare a recepimento direttiva
14 Ottobre 2015

Tabacco: CdM, ok preliminare a recepimento direttiva

(Da www.euractiv.it ) Il Consiglio dei ministri ha approvato, in via preliminare, il decreto legislativo di recepimento della direttiva 2014/40/UE sui prodotti del tabacco Contesto: la direttiva tabacco Approvata in via definitiva a marzo 2014 dal Consiglio dei Ministri dell'Ue, la Direttiva 2014/40/UE intende rendere i prodotti del tabacco meno attraenti, disincentivando soprattutto i giovani dall'iniziare a fumare. I paesi europei hanno tempo fino a maggio 2016 per recepire la direttiva all'interno del proprio ordinamento nazionale. Limitatamente ad alcuni punti, il Parlamento e il...
Consumatori: direttiva ADR, come cambia la normativa italiana
01 Settembre 2015

Consumatori: direttiva ADR, come cambia la normativa italiana

Il 3 settembre 2015 entrano in vigore in Italia le nuove norme sulla risoluzione alternativa delle controversie. Ecco le principali novità introdotte nel Codice di consumo per il recepimento della direttiva 2013/11/UE in materia. Consumatori: direttiva U...
05 Agosto 2015

20150805_Conciliazione vita lavoro - scheda di sintesi

(Da www.lavoro.gov.it ) Testo Centrale Le novità introdotte dal Decreto n. 80/2015​ 1. Le modifiche sul testo unico della maternità e paternità: il Decreto Legislativo n.151/2001 dopo il 25 giugno 2015 l'astensione obbligatoria non goduta a causa di parto prematuro potrà essere fruita dalla lavoratrice madre dopo la nascita del bambino, anche nel caso in cui ciò comporti il superamento dei cinque mesi previsti (nuovo articolo 16 del D. Lgs. n.151/2001); . il congedo parentale (c.d. astensione facoltativa) potrà essere richiesto fino al compimento del dodicesimo anno di vita del bambino (nuovo...

Pagine