Territorio

feed article

Approvati gli "standard minimi" del prodotto turistico: così i territori valorizzeranno le loro tipicità
22 Giugno 2019

Approvati gli "standard minimi" del prodotto turistico: così i territori valorizzeranno le loro tipicità

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE – Approvati dalla giunta regionale gli standard minimi per la realizzazione del prodotto turistico omogeneo, uno degli elementi chiave della nuova legge regionale sul turismo che permetterà di strutturare l'insieme dei beni e servizi di un territorio che ne compongono l'offerta tipica, così da intercettare la domanda turistica di specifici segmenti. "E'un modo – commenta l'assessore a turismo e attività produttive, Stefano Ciuoffo - per far emergere il gioco di squadra tra territori accomunati da un elemento attrattivo comune , sia esso geografico o di...
21 Giugno 2019

Sanità: assessore Nieddu, per edilizia e ammodernamento tecnologico stanziate importanti risorse per i presidi territoriali

(Da www.regione.sardegna.it ) Cagliari, 21 giugno 2019 - "È la prima volta che risorse così consistenti vengono stanziate anche per i presidi territoriali". Così l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, commenta il Programma di investimenti in edilizia sanitaria e ammodernamento tecnologico per il triennio 2019-2021, approvato ieri in via definitiva dalla Giunta, che prevede la destinazione complessiva di circa 136 milioni di euro, di cui 27 milioni destinati ai presidi territoriali. "Il piano risponde all’esigenza di adeguare le strutture di tutta l’Isola - sottolinea l’assessore...
Sin/Sir apuano, la Regione: ferita profonda, indagini necessarie per risanarla
23 Maggio 2019

Sin/Sir apuano, la Regione: ferita profonda, indagini necessarie per risanarla

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE – C'è una ferita profonda, aperta da troppo tempo, arrecata ad un territorio e alla sua comunità. Per sanarla era necessario rifare le indagini perché senza di queste non è possibile procedere con gli interventi. Lo dice l'assessore regionale all'ambiente. La Regione, insieme a Comuni e Ministero, lavora per questo. L'attività di indagine che è in corso è alla base della bonifica, continua l'assessore, e deve necessariamente fondarsi su dati scientifici, accurati e attuali. I dati hanno restituito un quadro molto critico, ma la conoscenza approfondita è...
22 Maggio 2019

Concorso unico territoriale per le amministrazioni della Campania: notizie solo sui siti di Regione e Formez

(Da www.formez.it ) Si avvisa che le comunicazioni ufficiali sul bando di Concorso unico territoriale per le amministrazioni della Campania saranno diffuse esclusivamente attraverso il sito della Regione Campania ed il sito di Formez PA ( http://riqualificazione.formez.it/ ) Tutte le altre informazioni pubblicate e diffuse attraverso altri canali non istituzionali non sono attendibili. In particolare, i materiali e le iniziative formative che richiamano il Concorso unico territoriale per le amministrazioni della Campania e il Progetto RIPAM, non sono promosse né autorizzate dalla Regione...
S-Passo al Museo, tornano i campi per i ragazzi in vacanza dalle scuole
10 Aprile 2019

S-Passo al Museo, tornano i campi per i ragazzi in vacanza dalle scuole

(Da www.toscana-notizie.it ) Tornano i campi pasquali nei musei della Toscana i giorni 18, 19, 23, 24 e 26 aprile. I musei della Toscana aprono le porte a bambini e ragazzi che, in vacanza dalla scuola, vogliono divertirsi in maniera diversa. Per questo, educatori museali qualificati hanno creato appositamente progetti che includono attività di gruppo, di scoperta dei territori e riscoperta delle tradizioni.Il museo si scopre così anche un luogo dove vivere ore spensierate e divertenti, sempre più al servizio della collettività. Si registra l'adesione di tanti nuovi musei come ad esempio...
Incendi boschivi, prorogato al 10 aprile il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali
29 Marzo 2019

Incendi boschivi, prorogato al 10 aprile il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE – Prorogato fino al 10 aprile compreso il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio regionale. Lo ha deciso la Regione Toscana considerato il perdurante rischio di sviluppo di incendi boschivi dovuto alle condizioni climatiche che possono favorire l'innesco e la propagazione di incendi. Anche per i prossimi giorni, infatti, le previsioni meteo elaborate dal Consorzio LaMMA indicano scarsità di pioggia con conseguente bassa umidità dell'aria. Un lungo periodo di siccità che, come sottolinea l'assessore...
Geotermia, Rossi: "Al Mise riunione interlocutoria ma positiva"
27 Marzo 2019

Geotermia, Rossi: "Al Mise riunione interlocutoria ma positiva"

(Da www.toscana-notizie.it ) ROMA - "Si è trattato di una riunione interlocutoria, ma positiva. Entro un mese il tavolo sarà riconvocato e nel frattempo i tecnici del Ministero e della Regione si confronteranno alla ricerca della migliore soluzione. Bisogna far presto e fare in modo che gli investimenti in questo settore non si blocchino. Siamo particolarmente sensibili alle questioni del miglioramento dell'impatto ambientale e alle esigenze di sviluppo di quei territori. Al Governo chiediamo dimreintrodurre gli incentivi, altrimenti tutto si ferma". Il presidente della Regione Toscana,...
Incendi boschivi, divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali fino al 31 marzo
20 Marzo 2019

Incendi boschivi, divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali fino al 31 marzo

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - Divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali dal 21 al 31 marzo su tutto il territorio regionale. Lo ha deciso la Regione Toscana considerato l'attuale rischio di sviluppo di incendi boschivi dovuto alle cattive condizioni climatiche. Nei prossimi giorni, infatti, l'indice di rischio e le previsioni meteo elaborate dal Consorzio LaMMA indicano un'alta probabilità di innesco e propagazione degli incendi boschivi legata, in particolare, alla scarsita di pioggia, pregressa e attuale, e ai venti provenienti da nord, con...
Geotermia, avviato il percorso partecipativo per aree non idonee
16 Marzo 2019

Geotermia, avviato il percorso partecipativo per aree non idonee

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - E' iniziato il percorso partecipativo per la definizione delle aree non idonee per l'installazione di impianti per la produzione di energia geotermica in Toscana. C'è tempo fino al 10 maggio per inviare al Garante della informazione e della partecipazione per il governo del territorio della Regione Toscana un form con il quale si contribuisce alla modifica del PAER, Piano Ambientale ed Energetico regionale. Ad oggi il PAER individua aree non idonee alla produzione di energia elettrica da impianti eolici, a biomasse e fotovoltaico. Scopo della modifica è...

Pagine