Internet

Il Centro Salute Globale si collega al mondo: on line il nuovo sito
23 Luglio 2015

Il Centro Salute Globale si collega al mondo: on line il nuovo sito

(Da www.toscana-notizie.it ) FIRENZE - "Nel mondo globalizzato, dove l'intensità delle migrazioni, dei commerci e delle comunicazioni tra persone e Paesi cresce di continuo, anche la salute è senza frontiere. La sanità toscana non vuole alimentare solo se stessa, ma anche esportare le proprie competenze oltre i confini. È con questo sguardo aperto sul mondo che il Centro di Salute Globale (CSG) della Regione lancia oggi il suo sito, che vuole rispondere a questa nuova dimensione della salute attraverso una piattaforma online, che condivide, innova e informa i cittadini su come investiamo le...
Pagamenti elettronici: scudo europeo scatta sopra 50 euro - il testo della direttiva
16 Giugno 2015

Pagamenti elettronici: scudo europeo scatta sopra 50 euro - il testo della direttiva

Arriva lo scudo europeo contro le frodi on line. I consumatori, infatti, saranno responsabili entro il limite massimo di 50 euro per eventuali pagamenti non autorizzati. E’ una delle misure previste dal testo definitivo della nuova direttiva sui pagamenti...
16 Giugno 2015

Consumatori: Ue lancia consultazione su acquisti online

Individuare possibili strategie per eliminare gli ostacoli di diritto contrattuale negli acquisti online transfrontalieri intra-Ue. E' con questo obiettivo che la Commissione europea ha aperto una consultazione pubblica rivolta a consumatori, imprese...
Digital single market: commercio on line, Commissione studia contratti digitali unici
03 Giugno 2015

Digital single market: commercio on line, Commissione studia contratti digitali unici

Armonizzare i diritti e le tutele dei consumatori. E risolvere problemi di costi, tempi, tassazione. Sono gli obiettivi dell’intervento sul commercio elettronico allo studio della Commissione europea.
17 Aprile 2015

Non sei soddisfatto delle retribuzioni del tuo paese? Guarda all'estero!

(Da ec.europa.eu ) La , con sede presso l'università di Amsterdam, persegue l'obiettivo di rendere più trasparente il mercato del lavoro e raccoglie dati conducendo indagini sul web. Come affermato in da Paulien Osse, direttore della WageIndicator Foundation, questa "mira ad assistere lavoratori e datori di lavoro nelle trattative e nella ricerca di un impiego fornendo dati reali sulle retribuzioni". articolo pubblicato nel Washington Post Un articolo pubblicato nel Washington Post presenta un confronto in dollari. Gli importi sono indicati al lordo delle imposte e adeguati al potere d'...

Pagine